0Shares
0 0 0

Mirko Busto


Mi sono laureato in Ingegneria ambientale al Politecnico di Torino dove ho poi iniziato a lavorare come ricercatore focalizzandomi su una metodologia scientifica che si occupa di “misurare” la sostenibilità: l’analisi di ciclo di vita (LCA).

Per anni ho applicato l’LCA a diversi settori: produzioni alimentari, gestione dei rifiuti, materiali per l’edilizia sostenibile e anche al settore aerospaziale. Ho anche lavorato come assistente nei corsi di LCA del Politecnico di Torino.

Nel 2013 ho ottenuto un dottorato di ricerca in un progetto congiunto tra Politecnico di Torino e Cento di Ricerca Comune della Comunità Europea (JRC). Al JRC ho partecipato progetti finanziati dalla UE (FP7) finalizzati a calcolare le emissioni di gas serra dell’agricoltura europea e a stimare i possibili risultati delle politiche di riduzione delle emissioni (scenari di mitigazione).

Dal 2013 al 2018 sono stato Deputato e membro della Commissione Ambiente del Parlamento Italiano. Nella mia attività ho sostenuto con forza politiche per la sostenibilità e per fronteggiare il cambiamento climatico. Mi sono occupato di economia circolare, mobilità sostenibile, inquinamento atmosferico, transizione energetica rinnovabile, gestione dei rifiuti, conservazione della biodiversità, agricoltura sostenibile, sicurezza alimentare e diritti degli animali. Ho anche incoraggiato scelte individuali più sostenibili, come ad esempio quelle alimentari.

Ho partecipato a importanti incontri internazionali (COP21, COP22 e CMPCC in Bolivia tra gli altri) e tenuto centinaia di conferenze in Italia e all’estero. Ho anche studiato comunicazione strategica con Giorgio Nardone, ex collaboratore di Paul Watzlawick.

Più recentemente ho lavorato come consulente sulla sostenibilità e policy officer.


0Shares
0 0 0