CETA TTIP
AgricolturaAmbienteEcologiaEnergiaPoliticaSalute

CETA-TTIP: democrazia sotto attacco

Quello che sta succedendo è un fatto gravissimo che denota ancora una volta da che parte sta questo governo: dalla parte delle lobby, delle multinazionali e dei poteri forti a discapito dei cittadini e della stessa democrazia. Secondo quanto riportato dall’agenzia Reteurs e reso noto dai promotori della campagna Stop-Ttip-Italia, il  ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, avrebbe sostenuto, con un documento presentato a nome del governo italiano, che l’Italia è favorevole a tagliare fuori il suo Parlamento e quelli di tutti gli Stati dell’unione dal processo di ratifica. Che cosa significa questo? Che, mentre altri governi dell’Unione, come Lussemburgo …

READ MORE →
AgricolturaAmbienteEcologiaEnergiaPoliticaSalute

Principio di precauzione: perché non possiamo rinunciarci

Per principio di precauzione si intende una politica di condotta cautelativa per quanto riguarda le decisioni politiche ed economiche sulla gestione delle questioni scientificamente controverse. Il principio di precauzione permette di reagire rapidamente di fronte a un possibile pericolo per la salute umana, animale o vegetale: nel caso in cui i dati scientifici non consentano una valutazione completa del rischio, il ricorso a questo principio consente, di impedire la distribuzione dei prodotti e delle sostanze potenzialmente pericolose. Se dovesse passare il TTIP l’Europa direbbe addio a uno dei suoi più importanti principi: quello che garantisce il primato della salute dei cittadini sugli interessi aziendali. Si tratta di …

READ MORE →
AgricolturaAmbienteCambiamento ClimaticoEcologiaPoliticaSalute

Grazie a TPP e TTIP tutti schiavi delle multinazionali

Dodici tra le più importanti nazioni di Asia, Oceania e Americhe hanno raggiunto l’intesa sull’accordo di liberalizzazione del commercio internazionale, il Trans-Pacific Partnership (TPP), uno dei maggiori accordi al mondo che stabilisce nuove regole comuni sugli standard in materia di diritto del lavoro, proprietà intellettuale e libertà di azione delle multinazionali. I firmatari – Stati Uniti, Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malaysia, Messico, Nuova Zelanda, Perù, Singapore, Vietnam – rappresentano il 40% dell’economia mondiale e includono la prima e la terza economia del pianeta, coinvolgendo tre continenti e interessando un mercato potenziale di oltre 800 milioni di persone. Un affaire …

READ MORE →
Volkswagen ttip
AgricolturaAmbientecambiamento climaticoEcologiaEconomiaMobilità sostenibilePoliticaTTIP

Volkswagen, TTIP e gli “amici” americani

Il caso truffaldino della Volkswagen, di cui abbiamo parlato giusto ieri per ribadire l’utilità della mobilità dolce, non porta solo a chiedersi perché se ne stia parlando così tanto, rispetto ad altri problemi oggettivamente più gravi (di airgun e trivelle nell’Adriatico non sento parlare, sui tg). Fa sorgere anche un paio di dubbi sul perché il governo Usa voglia far pagare al colosso tedesco una maxi-multa da 18 miliardi di dollari, mentre alla sua GM, per avere ucciso 174 perone, abbia fatto pagare solo 900 milioni. In un interessante articolo di Irene Piccolo intitolato Si chiama Volkswagen, si legge TTIP, …

READ MORE →
ttip acqua
AgricolturaAlimentazioneAmbienteDirittiEcologiaEconomiaPoliticaSaluteTTIP

Contro l’acqua il TTIP perde

Nonostante i tentativi di privatizzare acqua e servizi idrici, vuoi con la scusa dell’austerity, vuoi con la solita litania del libero commercio che sta cercando di aprire le porte al TTIP, l’Europa non ci sta. La campagna Right2Water, con una European Citizens Initiative (ECI), ha raggiunto il record di 1.884.790 adesioni e portato l’Europarlamento ad approvare un concetto fondamentale: il diritto umano all’acqua deve entrare nella legislazione comunitaria. L’acqua è un bene comune universale, un diritto fondamentale: senza di lei non c’è vita. Non stupisce quindi che abomini delle menti neoliberiste come il TTIP o il TISA siano stati concepiti …

READ MORE →
isds in Italia
EconomiaPoliticaTTIP

ISDS in Italia: e siamo a 3!

Ancora i TTIP e ISDS non sono passati, e già ci troviamo a fare i conti con quelli che sarebbero, in dosi molto maggiori, gli effetti di una loro scellerata approvazione. Nel corso dell’estate, infatti, altri due investitori stranieri hanno accusato le Istituzioni italiane di avere leso il loro diritto di far soldi. E ora vogliono essere risarciti, mettendo mano nelle tasche di noi cittadini, ovviamente. A rivelarlo è il sito Re: Common, che spiega come il 7 luglio scorso alla Camera di commercio di Stoccolma la danese Greentech Energy Systems e il fondo lussemburghese Novernergia abbiano accusato il governo …

READ MORE →
ttip_europa
AgricolturaAlimentazioneAmbienteDirittiPoliticaSaluteTTIP

TTIP, oggi seduta al Parlamento europeo

Martedì, come sapete, è il giorno dedicato allo “Stop al TTIP”. Questo #TTIPTuesday, però, ha una valenza particolare, perché si celebra in concomitanza di una nuova e importante fase delle trattative: oggi e domani, in quel di Strasburgo, si vota sui confini che il Parlamento europeo dovrà dare alla Commissione durante il processo negoziale. “Sono le famose linee rosse non superabili”, spiega la Campagna Stop TTIP Italia: “Il testo della relazione è ancora troppo debole e ambiguo”. A partire dall’assurda questione dell’arbitrato internazionale, che permetterebbe a delle aziende private di denunciare uno Stato ogni volta che i loro profitti sono …

READ MORE →
Superato in Italia il quorum di firme contro il TTIP!
AgricolturaAmbienteDirittiEcologiaEconomiaEnergiaPoliticaSaluteTTIP

Altro colpo a un TTIP senza vergogna

Mentre i signori Martin Schultz, Carlo Calenda e compagnia cantante cercano di prendere tempo continuando a rinviare i voti su un TTIP ormai senza vergogna, sperando forse che l’attenzione sui loro sporchi propositi possa calare, anche in Italia il quorum di firme contro questo squallido trattato commerciale è già stato ampiamente superato! Dopo Germania, Austria, Slovenia, Finlandia, Gran Bretagna, Francia e Lussemburgo (e presto Olanda, già al 93%), anche in Italia il messaggio è molto chiaro: i cittadini non vogliono inondare il proprio Paese di cibi spazzatura, OGM, pesticidi e shale gas nordamericani. Ma soprattutto, non hanno nessuna intenzione di …

READ MORE →
AgricolturaAmbienteDirittiEcologiaEconomiaPoliticaTTIP

La guerra contro il TTIP non è finita

La mobilitazione di migliaia di persone contro il TTIP continua, e non è mai stata più importante di adesso. Dopo il voto di approvazione alla Commissione Commercio Internazionale dello scorso 28 maggio, che ha sancito una momentanea sconfitta per la democrazia europea, oggi viene invece presentata al Parlamento europeo in seduta plenaria a Strasburgo la contestata Risoluzione Lange sul TTIP stesso. Facciamoci sentire! Oggi, come ogni martedì, è un altro #TTIPTuesday. Usiamo questo hashtag e i contatti forniti dalla campagna Stop TTIP Italia per fare pressione sugli Europarlamentari italiani del gruppo dei Socialisti e Democratici e dei Popolari in Europa. …

READ MORE →
AgricolturaAmbienteDirittiEcologiaEconomiaEnergiaLavoroPoliticaSaluteTTIP

TTIP, nuova vergogna oggi al voto

Brutte notizie sul TTIP, a meno che non ci si muova tutti da subito per cambiare le cose. Oggi, infatti, gli europarlamentari membri della Commissione per il Commercio Internazionale voteranno l’introduzione nel TTIP stesso di una clausola arbitrale, l’Investor-state dispute settlement (ISDS), per decidere sulle controversie fra le multinazionali e gli Stati. Si tratta di un arbitrato internazionale privato, costituito ogni volta da tre arbitri fuori dai tribunali ordinari. In altre parole, se l’ISDS verrà approvato, qualora una multinazionale facesse causa ad uno Stato accusandolo di intralciare i suoi interessi e i suoi profitti con una normativa in difesa dell’ambiente, …

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoEcologiaEconomiaEnergiaEventiLavoroPoliticaTTIP

Contro il TTIP, partecipiamo numerosi!

Abbiamo parlato più volte del TTIP, anche perché se ci aspettiamo che lo facciano i media di regime stiamo freschi. Ma cosa succederebbe se questi accordi bilaterali fra Usa e Ue (portati avanti spesso in gran segreto) venissero veramente approvati? In pratica, l’ambiente verrebbe ulteriormente devastato e i diritti dei cittadini europei, ottenuti con decenni di lotte e sacrifici delle generazioni passate, verrebbero definitivamente calpestati. Il tutto in nome del più becero business, ovviamente. Sì, perché i signori seduti in Commissione europea stanno facendo di tutto affinché questa porcheria passi, ripetendo di continuo che questa ennesima, vergognosa genuflessione nei confronti …

READ MORE →
fracking fratturazione idraulica ambiente salute inquinamento
AmbienteEnergia

Fracking Usa: pagheremo noi il fallimento?

Fracking Usa: pagheremo noi il fallimento? Il fracking, o fratturazione idraulica, consiste nel trivellare una formazione rocciosa contenente idrocarburi e sfruttare la pressione di un fluido nel sottosuolo per creare e allargare una frattura in uno strato roccioso nel sottosuolo. Lo scopo è quello di migliorare la produzione del petrolio o del gas da argille contenuti nel giacimento e incrementarne il tasso di recupero. La fratturazione idraulica, magnificata da alcuni addirittura come “riserva petrolifera del futuro”, comporta molti rischi, sia per la salute che per l’ambiente, soprattutto per la possibile contaminazione chimica delle acque sotterranee e dell’aria. Non a caso …

READ MORE →
TTIP NAFTA
AgricolturaAmbienteLavoro

TTIP Nafta: quali legami?

TTIP Nafta: quali legami? Questo accordo non ci piace e ci ricorda il trattato che, dagli Stati Uniti, ha esteso squilibri economici, lavorativi e sociali al Canada e al Messico. Il TTIP è come il NAFTA: va contro il clima, l’ambiente e i diritti umani! Come ho già scritto, in questi giorni a Bruxelles sono in corso le trattative sul TTIP, l’accordo di libero scambio (libero solo per le grandi imprese) che dovrebbe portare alla crescita di uno zero virgola qualcosa punto percentuale del PIL europeo. Ho trattato più volte su questo blog l’argomento, perché nonostante l’importanza dell’impatto che queste scelte fatte sopra …

READ MORE →
sabbie bituminose gli effetti su ambiente e salute dei cittadini
Energia

Governo Fossile 2.0

Renzi e Ue puntano all’indipendenza energetica? Sì, con le fonti fossili più inquinanti al mondo: le sabbie bituminose canadesi! Il governo Renzi e l’Ue, persi ormai nella loro smania di TTIP e di CETA (accordo commerciale bilaterale tra Ue e Canada), insistono con la loro politica fossile. Una politica miope, sporca e condotta come al solito a spese dei cittadini e dell’ambiente. E a favore di poche grandi corporation, ovviamente. Lo scorso 21 gennaio, il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, insieme al vice-ministro Claudio De Vincenti, ha incontrato Ed Fast, ministro del Commercio internazionale del governo canadese. Motivo dell’incontro? Portare …

READ MORE →