ogm
AgricolturaAmbienteEcologiaSalute

Cina, ogm, sovranità alimentare. Quanto rischiamo?

In questi giorni si fa un gran parlare dello sbarco della Cina nel mercato europeo. Ad alcune testate non è sfuggito il gran da farsi che si sta dando il colosso della chimica ChemChina. La società cinese ha iniziato, infatti, una politica assai aggressiva di acquisizione di compagnie straniere, con il fine di espandere la capacità competitiva nei settori di cui si occupa: agrochimica, dei prodotti a base di gomma, dispositivi industriali e processi petrolchimici. A guidare il colosso della chimica orientale c’è tal Ren Jianxin, un nome che impareremo a conoscere, per più di un motivo.   Ma chi è costui e in …

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaEconomiaIomangiosostenibileSaluteTTIP

Nessun consenso sulla sicurezza degli Ogm

Lo sbandierato consenso scientifico sugli Ogm non esiste: è quanto rivela un documento sottoscritto da oltre 300 Scienziati indipendenti. Che, in questo modo, sbugiardano una volta per tutte gli arroganti e saccenti ideologi delle modificazioni genetiche, sempre d’accordo sulla loro sicurezza. Negli scorsi giorni abbiamo parlato di Ogm, chiedendoci perché molti “scienziati” siano sempre e comunque a favore delle lobby, quando si trattano questi argomenti. Ovviamente non abbiamo ottenuto risposta. Solo qualche insulto da parte dei supporter di questi promoter travestiti da uomini di scienza. Oggi invece parliamo di un altro tipo di scienziati. Quelli veri. Quelli che, in quanto …

READ MORE →
AgricolturaAmbienteDirittiEcologiaEconomiaEnergiaLavoroPoliticaSaluteTTIP

TTIP, nuova vergogna oggi al voto

Brutte notizie sul TTIP, a meno che non ci si muova tutti da subito per cambiare le cose. Oggi, infatti, gli europarlamentari membri della Commissione per il Commercio Internazionale voteranno l’introduzione nel TTIP stesso di una clausola arbitrale, l’Investor-state dispute settlement (ISDS), per decidere sulle controversie fra le multinazionali e gli Stati. Si tratta di un arbitrato internazionale privato, costituito ogni volta da tre arbitri fuori dai tribunali ordinari. In altre parole, se l’ISDS verrà approvato, qualora una multinazionale facesse causa ad uno Stato accusandolo di intralciare i suoi interessi e i suoi profitti con una normativa in difesa dell’ambiente, …

READ MORE →