Lupo scuoiato e appeso in strada: situazione è fuori controllo

Ucciso, scuoiato e appeso in mezzo alla strada. È questo il raccapricciante episodio che si è svolto ieri nel livornese, a Suvereto, ai danni di un lupo. Si tratta di un fatto gravissimo, indice di una situazione fuori controllo. Non ci bastano le vane promesse del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. È anche responsabilità di questo governo se cacciatori e bracconieri si sentono liberi di compiere atti di tale gravità. In un Paese in cui i diritti di chi impugna un fucile per divertimento vengono prima dei diritti degli esseri viventi, dell’ambiente, della biodiversità e del nostro territorio simili derive …

READ MORE →

Olio di palma: in Europa è sinonimo di bassa qualità, ma in Italia si continua a difenderlo

Olio di palma: nel resto d’Europa è sinonimo di bassa qualità, ma in Italia c’è chi lo difende a spada tratta. Proprio così, nei Paesi dell’est Europa dire olio di palma significa dire prodotto di serie B, tant’è che alcuni Paesi hanno portato la questione addirittura al Consiglio Europeo. Il problema? Secondo l’attuale legislazione le multinazionali possono cambiare gli ingredienti da Paese a Paese, purché l’etichetta sia veritiera. Un test condotto su diversi cibi prodotti da grandi multinazionali – tra queste Coca Cola, Ferrero, Bahlsen, Igloo – e in commercio in tutti i Paesi Ue mostra che in alcuni di …

READ MORE →

A Pasqua siamo tutti più buoni (ma già a Pasquetta tutto cambia)

A Pasqua siamo tutti più buoni (ma già a Pasquetta tutto cambia). Parafrasando il famoso detto “non si ingrassa da Pasqua a Pasquetta ma da Pasquetta a Pasqua”, si potrebbe dire che gli agnelli non si salvano da Pasqua a Pasquetta ma da Pasquetta a Pasqua. Soprattutto se di cognome fai Berlusconi o Boldrini, se tra gli scranni del Parlamento c’hai passato più di una Pasqua e se la possibilità di fare qualcosa di concreto per milioni di agnellini – non 3 o 4 – ce l’hai avuta davvero. Premetto: non ho nulla in contrario agli animalisti della domenica, anzi, qualsiasi …

READ MORE →

La Cina di Mao, l’Europa della Bayer-Monsanto: oggi come ieri chi controlla il cibo controlla il mondo

Era il 1958 e la Cina comunista di Mao Tze Tung puntava al grande balzo in avanti: riformare il paese e trasformarlo in una società comunista e industrializzata che avrebbe dovuto competere e sconfiggere i paesi capitalisti. Una delle campagne ideate da Mao fu la cosiddetta eliminazione delle quattro piaghe: zanzare, mosche, ratti e passeri. Sterminare le prime tre era necessario, a suo modo di vedere, per portare progresso e igiene in un paese rurale e arretrato, mentre l’ultima – l’eliminazione dei passeri – doveva aumentare le produzioni dell’agricoltura nazionale dato che la sottospecie passer montanus era accusata di sottrarre …

READ MORE →

Tecnologia usa e getta: non facciamo del mondo una discarica!

Viviamo in un mondo in cui anche la tecnologia è usa e getta. E non si tratta solo di una questione di mode, pubblicità e marketing. A incentivare questo atteggiamento dei consumatori moto spesso è la cosiddetta “obsolescenza programmata”, un fenomeno studiato a tavolino dalle case produttrici per far sì che i vari cellulari, televisori o frigoriferi si rompano puntualmente poco dopo la scadenza della loro garanzia. Con conseguenze gravissime: da un un lato lo spreco di risorse ed energie per produrre sempre nuova merce. Dall’altro lo smaltimento di questi rifiuti detti Raee (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), soggetti ad …

READ MORE →

Olio di palma: criticità e alternative – MATERIALI CONVEGNO

In questa pagina potete scaricare tutti i materiali presentati dai relatori al convegno Olio di palma:criticità e alternative Come uscire dalla filiera sporca che si è svolto martedì 14 febbraio 2017 presso l’Auletta Dei Gruppi, alla Camera dei deputati. Di seguito i singoli interventi e il link per rivedere l’intero evento.  

READ MORE →

Alce Nero: dal 2000 “senza olio di palma” per tutelare ambiente e salute dei consumatori

In vista del convegno del 14 febbraio Olio di palma: criticità e alternative, intervisto il presidente di Alce Nero, Lucio Cavazzoni che sarà tra i relatori dell’incontro. Alce Nero è una cooperativa italiana nata negli anni ‘70 dall’incontro tra la Cooperativa Apistica Valle dell’Idice e la Cooperativa Alce Nero, riunisce agricoltori, apicoltori e trasformatori biologici impegnati nel produrre cibi buoni e che nutrono in modo corretto, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra e la sua fertilità. Da più di 30 anni Alce Nero percorre la strada del biologico con oltre 6.000 ettari convertiti nel nostro Paese e oltre 1.000 agricoltori e apicoltori …

READ MORE →

PIANO LUPO: PIOMBO PER NASCONDERE INADEMPIENZE E DARE CONTENTINI

Il tema è caldo, le frasi di pancia stanno invadendo il web portando spesso fuori strada in quanto si passa dalla versione “lupo assassino” alla versione “lupo cartoon”, entrambe non reali. Basterebbe leggere i documenti redatti in collaborazione tra Ministero dell’Ambiente e Ispra, basati su ricerche scientifiche di biologici specializzati, per capire che il piombo sarebbe una scelta schizofrenica ed in malafede, equivalente del tappeto sotto cui si nasconde la sporcizia di casa. E sarebbe bello sapere i nomi di questi sedicenti 70 tecnici che hanno coadiuvato siffatte operazioni di “pulizia”. La scienza, quella vera,  troppo spesso e da troppo …

READ MORE →

Lupi: grazie al Governo l’uccisione sarà legale

Continua il criminale attentato contro la Natura Italiana: proroga trivelle, cementificazione, spallucce ai disastri del cambiamento climatico, assassinio del Corpo Forestale dello Stato, deregolamentazione della caccia e, infine, colpo di spugna a decenni di tentativi di proteggere il lupo dall’estinzione. Il Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare da tempo strizza l’occhio all’inserimento del piombo nell’ambito del Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia e ce la sta facendo. Infatti tra i punti del piano approvato il 24 gennaio 2017 in Conferenza Stato – Regioni e Province autonome, che potrebbe avere anche l’approvazione politica il prossimo …

READ MORE →

Di Leo: ecco perché “senza olio di palma” è garanzia di qualità

In vista del convegno del 14 febbraio alla Camera dei Deputati Olio di palma: criticità e alternative, in cui si discuterà delle problematiche ambientali e sanitarie legate all’olio di palma e delle possibili alternative al suo utilizzo, continuiamo a intervistare le aziende che già hanno scelto di abbandonare questa sostanza per capirne le motivazioni e le soluzioni. Dopo Coop abbiamo intervistato la Di Leo Pietro SpA, un’azienda con oltre 40 dipendenti, che negli ultimi anni ha registrato una notevole crescita del fatturato: dai 10,5 milioni del 2010 ai 18 del 2016. Nata nel 1860 ad Altamura l’azienda, con uno stabilimento produttivo …

READ MORE →

Xylella: il Salento sperimenta l’agricoltura simbiotica

Vi siete mai chiesti perché durante o dopo un ciclo di antibiotici consigliano di prendere gastroprotettori o fermenti lattici? Quando si assumono dei medicinali il nostro microbioma intestinale si indebolisce ma essendo i batteri fondamentali per la nostra sopravvivenza e per la nostra buona salute, questi vanno aiutati e riequilibrati. Una cosa simile succede nei terreni. La rizosfera, cioè la porzione di terreno che circonda le radici delle piante da cui assorbono i nutrienti essenziali e l’acqua, è un mondo complesso. O almeno così dovrebbe essere. L’agricoltura industriale ha, infatti, tolto importanza alla biodiversità microbica dei suoli, riducendone la fertilità …

READ MORE →

Allevamenti intensivi: l’inferno delle giumente incinte (schiave dell’industria alimentare)

Approfondire l’argomento allevamenti intensivi è come aprire un vaso di Pandora. Tragico per gli animali vittime di indicibili procedure, sia per la salute degli ignari consumatori umani. Oggi parliamo di una pratica tanto barbara quanto sconosciuta. Lo sapevate che per aumentare la produzione dei nostri allevamenti intensivi, viene utilizzato un ormone presente nel sangue delle femmine di asini, muli e cavalli, incinte? Non si parla dei famosi ormoni anabolizzanti che dopo tantissimi scandali sono stati finalmente banditi ma si tratta del PMSG: Pregnant Mare Serum Gonadotropin (siero di ganadotropina di cavalla incinta). Questo ormone, presente negli equidi solo in gravidanza, se …

READ MORE →

Olio di palma: il parere dell’Istituto Superiore di Sanità

Malgrado la superficialità con cui in molti hanno affrontato la questione olio di palma – facendola scivolare come spesso accade a puro scontro mediatico e fazioso –  personalmente ritengo che l’argomento meriti ben altro trattamento, avendo risvolti concreti sul nostro pianeta, sulla nostra salute e sulla vita di tanti esseri viventi, umani e animali. Per questo ho deciso di continuare ad approfondirne gli aspetti cruciali inerenti la produzione e il consumo dell’olio di palma, a indagare le alternative, le criticità e le possibili soluzioni. Oggi mi vorrei occupare di questioni legate al consumo di prodotti che contengono olio di palma. Da diversi …

READ MORE →

Rinnovabili: persino la Cina fa più di noi

 Rinnovabili: anche la Cina si sveglia, mentre noi continuiamo a dormire. Il governo cinese ha annunciato che, entro il 2020, investirà 361 miliardi di dollari (2,5 trilione di yuan) per produrre energia da fonti rinnovabili (72 miliardi di dollari all’anno). Di questi circa la metà (1 trilione di yuan) serviranno per aumentare di 5 volte la produzione di energia fotovoltaica. Un impegno che, secondo gli esperti, equivale alla realizzazione di circa 1.000 grandi impianti solari (di cui la Cina nel 2016 è diventata il maggior produttore al mondo). Per il resto circa 700 miliardi di yuan andranno ai parchi eolici, …

READ MORE →
olio di palma

Ferrero, basta pubblicità ingannevole

Parlare di olio di palma sostenibile è un messaggio falsato e distorto che alcune aziende continuano a perpetuare. Tra queste Ferrero che, nel suo ultimo spot, ha esaltato qualità dell’olio di palma palesemente volte a ingannare il consumatore sulle reali caratteristiche di questa sostanza e della sua produzione. Per questi motivi abbiamo deciso di presentare un esposto al Garante della Pubblicità al fine di richiedere la sospensione della trasmissione dello spot in questione, la rettifica delle informazioni scorrette fornite al consumatore e l’adempimento delle sanzioni previste dalle norme vigenti per pubblicità ingannevole. Ferrero nella pubblicità parla di olio di palma sicuro e …

READ MORE →

Tav: per governo Renziloni questa è urgenza italiana

Tav: dopo l’OK del Senato manca solo il via libera della Camera per vedere l’approvazione definitiva del ddl di ratifica dell’Accordo tra il Governo italiano e il Governo francese per l’avvio dei lavori definitivi della nuova linea ferroviaria Torino-Lione e del Protocollo addizionale, con annesso Allegato e Regolamento dei contratti. Ancora una volta questo governo dimostra di aver fretta, quando si tratta di interessi che non riguardano i cittadini. È stata la ex ministra Boschi – sì, proprio lei, quella che c’ha costretto a bruciare milioni di euro per una riforma costituzionale vergognosa, quella di Banca Etruria, quella che faceva …

READ MORE →

Nucleare: si scrive “polo scientifico”, si legge “deposito nazionale”, Chiamparino da che parte sta?

Udite, udite! Sergio Chiamparino ha annunciato l’avvio di “una campagna di lobbying” per portare in Piemonte il progetto di un nuovo polo scientifico tecnologico sulla fusione nucleare, denominato Dtt, Divertor Tokamak Test Facility. Un progetto fumoso, la cui cifra si aggirerebbe attorno ai 500 milioni di euro, anche se ancora non c’è dato sapere quanti di questi soldi arriverebbero dal piano Junker, il Piano di investimenti della Commissione europea, quanti dalle tasche di ipotetici partner cinesi e quanti, invece, dalle tasche dei cittadini attraverso contributi dei ministeri e fondi regionali. Ma soprattutto si tratta di un progetto che si avvicina …

READ MORE →

Coop: Senza olio di palma, per tutelare i consumatori

Senza olio di palma, sempre più aziende scelgono di eliminare questa sostanza dai propri prodotti.  Oltre che di marketing, si tratta di una questione di attenzione e responsabilità nei confronti dei consumatori. Purtroppo, come spesso accade nel nostro Paese, alle buone pratiche non viene dato il giusto riconoscimento. Noi invece riteniamo che Senza olio di palma sia un’importante vittoria dei cittadini e dell’ambiente anche se, ovviamente, occorre porre molta attenzione alle sostanze utilizzate per sostituirlo. Per smentire chi afferma che la toppa potrebbe essere peggio del buco (ossia che le sostanze alternative all’olio tropicale potrebbero avere effetti ancora più nocivi) ma, soprattutto, …

READ MORE →

Cereali e muesli per colazione? Occhio al glifosato (ecco tutte la marche)

Dalle birra tedesche al latte materno, dalle urine dei cittadini al Muesli francese, dai prodotti americani a base di avena, compresi quelli prodotti per bambini, al miele. Niente sembra essere immune dal glifosato, il potente erbicida della Monsanto che lo scorso anno è stato inserito tra le sostanze probabilmente cancerogene per l’uomo dallo IARC, l’Agenzia per la Ricerca sul cancro dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. E già un’analisi del Salvagente, condotta su 100 alimenti a base di cereali, aveva riscontrato tracce di questa sostanza in molti tipi di pasta, fette biscottate, corn flakes e farina, comunemente vendute nei nostri supermercati. Di questa invasione, oggi, arriva l’ennesima conferma da oltreoceano, dove …

READ MORE →

Riforma costituzionale: con il No proteggiamo l’ambiente

Con la riforma del Titolo V a rischio c’è il nostro Paese. Tav, Tap, Ponte sullo Stretto, autostrade, viadotti e ferrovie ad alta velocità, ma anche grandi eventi e grandi opere, attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi, stoccaggi, elettrodotti, inceneritori, trivellazioni, impianti petroliferi, gasdotti e rigassificatori. Tutto sarà fatto subito, più in fretta e senza fronzoli. Evviva! Grazie a questa riforma l’Italia diventerà ben presto la Babele delle grandi opere, magari incompiute, magari assegnate con appalti truccati. Ma che importa? L’importante è cambiare, anche quando cambiare è sinonimo di distruggere ciò che rimane del nostro Paese. E farlo in fretta, …

READ MORE →